Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for agosto 2008

Dalida!

Da mezzanotta sono aperte le porta a Settembre,è questo mi porta tristezza,vorrei che questi tre mesi di vacanza non fossero mai terminati,ma purtroppo sono volati ed ora terminano il loro viaggio trasportati dal vento di settembre.

Volevo chiudere Agosto con un post dedicato ad un film che ho visto durante le vacanze,che cmq già conoscevo,e cioè,il film dedicato alla grand Dalida.
Lei nasce al Cairo,nel 1933 e il suo vero nome è Iolanda,decide di affermarsi nel campo cinematografico iniziando come attrice per poi divenire una cantante con la C maiuscola.
Si trasferisce a Parigi,assumendo il soprannome Dalida,la sua vita è stata però travagliata…
Inizialmente si sposa nel 1964 con Morisse,ma pochi mesi dopo trova l’amore a Cannes con il pittore Sobiesky.
Nel 1964 è la prima donna a vincere il disco di platino.
Dopo tre anni di vita condivisa con Christian de la Mazière nel 1966 si innamora di Luigi Tenco,cantautore italiano.
Partecipa nel 1967 in coppia a Sanremo,con la bellissima canzone Ciao amore ciao,ma dopo che l’acclamo del pubblico si fa sentire maggiormente per Dalida il cantautore si suicida con un colpo alla tempia.Di seguito anche il suo primo marito Morisse si suicida.
Distrutta e amareggiata dalla vita che conduce e dei travagli dei suoi amori si suicida nel 1987.
Nel 2006 è stato fatto un film ricordando la grandissima Dalida interpretata dalla mia preferita attrice italiana Sabrina Ferilli.Questo film l’ho rivisto quando ero in vacanza e ancora una volta mi ha toccato.
La grandissima Ferilli ha interpretato in modo strabiliante la vita della cantante,ricordandola in questo modo. Grazie Sabrina!!!
Dalida ci ha regalato delle stupende canzoni,era una GRANDE.
A Montmarte c’è una statua mezzo busto dedicata a Dalida nella Place Dalida.
La statua nella piazza dedicata a lei

Eccola la grandissimaLa bravissima Sabrina Ferilli

Annunci

Read Full Post »

Il mondo di Sofia

Salve a tutti,oggi volevo parlarvi di un libro che ho letto in vacanza sotto consiglio di un mio carissimo amico,Albert,il cui titolo è Il mondo di Sofia,è un libro semplicemente fantastico,ti aiuta a conoscere nuovi aspetti della sapienza,riesce a farti vedere le cose sotto un altro aspetto,insomma un libro che riesce a farti amare la filosofia.

Alberto e Sofia sono dei personaggi scolpiti in una realtà semplice,Sofia è una studentessa,mentre Alberto è un filosofo,ma è quello che succede,che riesce a farti evadere da quella realtà.Il modo di “raccontare”la filosofia di Alberto è semplicemente coinvolgente,non riesci a staccarti dal libro:P.

Anche Hilde e suo padre Alberto Knang hanno arricchito la storia ed hanno dato lo scopo ad Alberto Knox (il filosofo) di saper raccontare ed insegnare al meglio la storia filosofica fin dagli albori.

Ho imparato davvero tantissime cose,davvero tante,Socrate,i presocratici,Marx, Hegel, Freud mi hanno accompagnato insegnandomi i loro pensieri.

Il “grazie” più particolare va al mio amico Albert senza il quale non avrei mai scoperto questo magnifico mondo!

Read Full Post »

Qualche ora fa sono ritornata da San Benedetto,un luogo bellissimo per trascorrere le vacanza,ma ancor più belle se lì ritrovi i tuoi parenti.I miei zii ed i miei cugini che vedo si e no solo nelle festività natalizie o pasquali o altri eventi.Sono state due settimane davvero belle,divertendomi con i mie cugini che adoro da morire,i i miei zii semplicementi mitici!

L’unica cosa brutta? quando devo salutarli per andarmene,ogni volta mi riprometto di non piangere,ma è proprio inutile,vorrei dire tante in quel momento,ma nn parlo per il semplice motivo che scoppierei a piangere.
I giri in bici,le tante nuotate ,le mie inseparabili letture unite al tanto divertimento insieme ai miei parenti hanno creato una bella vacanza degna di essere chiamata tale.
Ho visitato posti stupendi,il primo è Acquasanta,un piccolo paesino bellissimo soprattutto per gli stupendi bagni che puoi fare alle terme,disperse nella natura,con una cascata bellissima,insomma indimenticabile.
Poi ho visitato Cascia patri di S. Rita e Norcia paesini davvero belli!!!
Voglio concludere questo post ringraziando i miei cugini ed i miei zii che mi hanno regalato una stupenda vacanza!

Vi posto alcune foto.

Qui è al mare,bellissimo!!

Lungo il corso della cascata sempre dove abbiamo fatto il bagno,solo che qui l’acqua era più fredda 😛
Qui è alle terme ad Acquasanta

Anche qui!:)

Read Full Post »

Buon pomeriggio a tutti ragazzi,anche se sono in vacanza ieri sono andata al cinema a vedere l’attesissimo film delle Cronache di Narnia,Il principe Caspian,ed oggi sono qui a commentarvelo…Per la prima volta ho visto un film in una citta diversa,San Benedetto del Tronto dove sono in vacanza,allora,il film è stato molto piacevole,la colonna sonora aiutava immedesimarti delle scene più drammatiche ed eccitanti,inizialmente,ma anche durante il seguito del film ci sono state scene praticamente inventate dal regista, scene che non risultano affatto nel libro,ma ciò è palesemente conosciuto,perchè ormai accade abitudinariamente.Apparte questo,durante una scena apparentemente drammatica c’era un pizzico d’ironia che stonava,ma forse voleva solo mettere tranquillità,di sicuro infatti è stato un film che non ti lasciava un secondo “calmo”.Le scene di guerra sono quelle che mi sono piaciute tantissimo,si riusciva a capire e visionare gli eserciti in modo non faticoso come mi successe con il signore degli anelli(altro film molto bello)non a caso Lewis e Tolkien hanno vissuto nella stessa epoca,il pensiero era alquanto simile anche se Tolkien per molti aspetti ha saputo creare un mondo esteso a 360 gradi…Lewis scriveva in modo infantile ma giustamente, proprio perchè era diretto verso i bambini ,Tolkien invece no non usava parole infantile,era una lettura alquanto complessa ma allo stesso tempo semplice..La colonna sonora incentrata nelle scene guerresche era bellissima,anche da te spettatore riusciva a darti una carica eccitante,quasi dovessi anche te combattere ” per Narnia!!!!” Un’altro aspetto che non ricordo nel libro è quel feeling sentimentale tra Susan e Caspian che si conclude con un tenero bacio continuando la scena sulle note della bellissima canzone “The call” di Regina Spector.Comunque non me ne pento affattissimo,anzi nonostante alcune critiche da parte mia abbastanza pignole,sono contenta di aver passato due ore e mezzo in compagnia di personaggi davvero interessanti !!! Il mio preferito era Ripicì,il valoroso guerriero topo!!!!!!!

Read Full Post »

Questo pomeriggio volevo parlarvi di un telefilm che amo tanto,che unito a Prison sono quelli che adoro di più. La signora in giallo,ovvero la grandissima scrittrice di gialli,in pensione dopo una carriera di insegnate ‘inglese ,il cui vero nome è Jessica Fletcher , impersonata dalla bravissima Angela Lansbury.La Fletcher abita in un borgo del Maine a Cabot Cove,viaggia molto e guarda caso si ritrova sempre dinanzi ad un omicidio,la sua sensibilità,dolcezza,ma anche amore per la giustizia ,la porta a risolvere il caso,lanciando all’aria le indagini fuori corso degli ispettori.La serie è stata trasmessa sempre in stagione dagli anni ’80 ai 90,mentre dal 2003 sono stati trasmessi film tv,inoltre sono stati pubblicati anche libri.Nonostante la morte prematura del marito Frank,Jessica non ha mai tradito l’amore per il suo defunto marito,ha parenti in tutto il mondo,e la sua simpatia la induce a crearsi nuovi in ogni dove.Vorrei poter conoscere anche io una persona del genere,pronta ad aiutarti in ogni momento.Inizialmente,prima che acquistasse un pc,(ma quasi mai la si vede scrivere al pc,perché dice troppo complicato) scrive sempre a macchina ricordando un po’ il francese Maigret,anche se la localizzazione temporale è diversa,Maigret indaga in una Parigi degli anni’50!Avete mai visto questo telefilm,io ve lo consiglio!!! Naturalmente per chi ama i gialli!!! Su Rai uno dal luned’ al sabato intorno alle 12 (due episodi al giorno,mente per il sabato ci accontentiamo di uno solo L)Peccato solo che vada in onda solo in stagione estiva,mi piacerebbe molto che mi accompagnasse per l’intero anno magari mandato in onda di sera!!!:P

Vi lascio alcune foto magari più in là vi parlerò di episodi che mi sono piaciuti particolarmente,anche se li amo tutti!!!

Read Full Post »

Questa sera volevo parlarvi di un grande gruppo statunitense,conosciuto grazie ad un mio amico (un saluto joe) chiamato i Red Hot Chili Pappers bravissimi soprattutto per i le grandi tematiche che affrontano nelle loro canzoni,droga,morte,alcolismo,cali fornicazione (ricordiamo la grandissima canzone che amo tanto,Californication),riflessioni sulla morte,amore,amicizia. Hanno saputo mescolare vari generi, tra funk,rock, heavy metal .
La loro attuale formazione:
Anthony Kiedis
John Frusciante
Michael “Flea” Balzary
Chad Smith
Sono temi molto,ma molto importanti quelli affrontati dai Red Hot,ti danno modo di riflettere e capire.
Qui di seguito vi mostrerò il testo e la traduzione di una canzone,tra le più popolari,ma anche uno dei più bei capolavori di questi grandi.
Questa canzone è bellissima fin dall’inizio,ascolteresti per ore le note d’ingresso della chitarra e del basso,davvero rilassanti,ti aiutano a concentrarti per iniziare a capire le parole della canzone.
Si parla del lato dark di Hollywood,del profondo declino della società dell’ovest,,di chirurgia plastica (identità ripudiate quindi),di pornografia.
Il video non cede e regala ancora una volta una voglia di riascoltare per ore la canzone …
I cantanti sono protagonisti di un gioco virtuale dedicato alla California … di seguito vi lascio la descrizione del gioco lasciate da wikipedia :
La modalità di gioco richiama titoli celebri tra cui Tomb Raider Grand Theft Auto All’inizio il chitarrista
John Frusciante parte dalla Hollywood Walk of Fame. Cade addosso ad una celebrità e salta sopra tre guardie, e poi salta su un asterisco. A quel punto il gioco entra in pausa, e per pochi secondi mostra il gruppo che suona sulla cima di una collina: ciò avviene ogni volta che uno di loro afferra l’asterisco, lo stesso che appare anche nel logo dei Red Hot.
Poco dopo il batterista
Chad Smith va in snowboard per una collina. Dopo essere caduto in un burrone, atterra sano e salvo su un treno in corsa.
Anthony Kiedis inizia nuotando in un oceano , in cui schiva squali e nuotatori e poi afferra un asterisco. Uscito dall’oceano in groppa ad uno squalo, si ritrova nella sua macchina. La plancia di registrazione sulla macchina reca la scritta “GERMS”: si tratta di un riferimento ai Germs, uno dei gruppi che Kiedis adorava ascoltare in gioventù.
Il bassista
Flea appare a Muir Woods e sta per afferrare anche lui un asterisco, ma a sorvegliarlo c’è un orso. Riesce però a salvarsi, dopo aver steso un cacciatore. Sta per prendere un altro asterisco su un campo minato, ma viene ostacolato da Dani, la ragazzina in gravidanza citata nella canzone. A quel punto viene circondato da un’orda di boscaioli, ma poi salta sulla cima di un albero e vede che tutti gli altri vengono tagliati e fatti cadere.
Nel frattempo John va in un studio cinematografico, ritrovandosi sui set di un film di fantascienza, un film porno, e un biopic su Leonardo da Vinci (John è molto appassionato di Leonardo e dei suoi lavori). Assiste all’uso di una primitiva macchina da volo. Chad appare invece a fare snowboard sul
Golden Gate Bridge, usando i suoi tubi come rotaie.
Nella stessa scena Anthony gira in macchina per San Francisco. Guida sott’acqua, e poi salta attraverso il buco di un’enorme insegna a forma di ciambella. La sua auto si scontra verso una scogliera, ma lui si salva e sale in groppa ad una gigantesca libellula, cavalcata da Flea. I due volano per un cielo molto trafficato, insieme a John su una macchina da volo leonardesca e Chad che fa acrobazie in skateboard. Alla fine Anthony cade ed atterra su un prato morbido irto di fiori giganti, ma si rialza ed afferra un altro asterisco.
Poco dopo avviene un grande terremoto e la città va in frantumi. Tutti e quattro i Red Hot sfuggono indenni a scontri d’auto e crolli di grattacieli. Alla fine cadono al centro della terra, infilano le braccia in cubo e ritornano da esseri di pixel ai Red Hot in carne ed ossa.
Esiste un legame tra il video e la ricaduta di Anthony nella tossicodipendenza. Il cantante ne parla nell’autobiografia
Scar Tissue:
“… L’esperienza è sempre emozionante. Ci sono poliziotti, ragazzacci, mostri e prostitute. Ti immerge in un grande ed insidioso videogioco, ma ancora una volta vieni ingannato pensando che stai facendo qualcosa di figo, dato che il prezzo è sempre maggiore del guadagno. Rinunci subito al tuo amore, alla tua luce, alla tua bellezza, e diventi un buco nero nell’universo, risucchiando energia malvagia e senza sorridere in faccia a nessuno …”
Ecco a voi il testo e la traduzione:
Psychic spies from China Try to steal your mind’s elation Little girls from Sweden Dream of silver screen quotations And if you want these kind of dreams It’s Californication It’s the edge of the world And all of western civilization The sun may rise in the East At least it settles in the final location It’s understood that Hollywood sells Californication Pay your surgeon very well To break the spell of aging Celebrity skin is this your chin Or is that war your waging Chorus: First born unicorn Hard core soft porn Dream of Californication Dream of Californication Marry me girl be my fairy to the world Be my very own constellation A teenage bride with a baby inside Getting high on information And buy me a star on the boulevard It’s Californication Space may be the final frontier But it’s made in a Hollywood basement Cobain can you hear the spheres Singing songs off station to station And Alderon’s not far away It’s Californication Born and raised by those who praise Control of population everybody’s been there and I don’t mean on vacation Chorus Destruction leads to a very rough road But it also breeds creation And earthquakes are to a girl’s guitar They’re just another good vibration And tidal waves couldn’t save the world From Californication Pay your surgeon very well To break the spell of aging Sicker than the rest There is no test But this is what you’re craving
TRADUZIONE

Spie psichiche cinesi tentano di rubare i pensieri della tua mente

Ragazzine dalla Svezia Sognano di diventare star del cinema
E se tu vuoi questi tipi di sogni
È Californicazione
È la fine del mondo
E tutto la civilizzazione dell’ovest
Il sole può sorgere a oriente
Ma tramonta in una location (intesa come location cinematografica)
È chiaro che Hollywood
Vende Californicazione
Paghi il tuo chirurgo molto bene
Per rompere l’incantesimo dell’età
La pelle delle celebrità è questo il tuo mento?
Oppure questa è una guerra che stai combattendo?
Primogenito unicorno
Hard core soft porno
Sogna la Californicazione
Sogna la Californicazione
Sposami ragazza diventa la mia guida per il mondo
Diventa la mia costellazione
Una giovanissima sposa con un bambino dentro che fa notizia
E comprami una stella sul boulevard
E’ californicazione
Lo spazio potrebbe essere l’ultima frontiera
Ma è fatto interamente a Hollywood Cobain,
puoi sentire le sfere
Che cantano canzoni dalla radio, stazione dopo stazione
E Alderon non è poi così lontana
E’ cali fornicazione
Sono nato e cresciuto da coloro che predicano
Il controllo delle nascite, tutti lo sono stati
E non intendo dire in vacanza………….
Primogenito unicorno
Hard core soft porno
Sogna la Californicazione
Sogna la Californicazione
La distruzione porta ad una strada davvero tortuosa
Ma è produce anche creazione
E i terremoti fanno da sfondo ad una ragazza che suona la chitarra
Ed è soltanto un’altra vibrazione positiva
E i maremoti non potranno salvare il mondo Dalla Californicazione
Paghi il tuo chirurgo molto bene
Per rompere l’incantesimo dell’età
Più malato degli altri
Primogenito unicorno
Hard core soft porno
Sogna la Californicazione
Sogna la Californicazione
Il link dell’official video Californication

http://it.youtube.com/watch?v=Tn28aGYytxs

Read Full Post »

Buon giorno a tutti,oggi volevo parlarvi di un film che è uscito nelle sale il 29 febbraio,ma che io ho visto solo ieri,un per mancanza di tempo,un po’ perché il cinema si trova abbastanza distante da casa mia … comunque,mi so persa un bel filmJ.
Prospettive di un delitto,un thriller aggiornatissimo alle moderne tecnologie criminali,che ti prende in una maniera esagerata,certo come i classici film,all’americana,sono stati sbrigativi,la fine era plausibilmente scoperta,ma la trama del film è avvincente,così come i vari flashback nei flashback che non ti annoiano anche se ne sono 8,ma questo aiuta molto il film,che al contrario sarebbe stato molto piatto.
Avvincente è stata anche la rincorsa per catturare uno dei coinvolti nella mischia,anche nell’uso delle auto,il regista ha saputo modernizzarsi …
Il regista inglese Peter Trevis si è ispirato alle serie televisive americane di Lost e 24,è riesce a farci stare con il fiato sospeso fino all’ultimo,rendendo la nostra partecipazione assidua,coinvolgente!
La trama qui di seguito:
A
Salamanca, in Spagna, è in corso un summit per la guerra al terrorismo a cui è prevista la partecipazione del Presidente degli Stati Uniti Ashton (William Hurt). Scortato dagli agenti segreti Thomas Barnes (Dennis Quaid) e Kent Taylor (Matthew Fox), poco prima di iniziare il suo discorso alla piazza gremita di gente, qualcuno attenta alla sua vita sparandogli e subito dopo una serie di esplosioni mietono molte vittime tra la folla. Da questo punto il film torna indietro, per ripercorrere gli avvenimenti da otto punti di vista diversi, attraverso gli occhi di Thomas Barnes, della produttrice Rex Brooks (Sigourney Weaver), di un turista videoamatore (Forest Whitaker), di un poliziotto sotto copertura (Eduardo Noriega), del Presidente, e degli attentatori stessi. Otto punti di vista per mettere assieme i pezzi di un complicato puzzle, dove la verità è una sola, unica e sconvolgente.
Consigliato!


Read Full Post »

Older Posts »